logo banner top

evidenza    Ecco la Direttiva n.1 del 2020 - Emergenza epidemiologica COVID-2019 - del Ministro per la Pubblica Amministrazione    Uilpa, emergenza Coronavirus. Urgono interventi per assicurare le condizioni di sicurezza ai lavoratori pubblici e ai cittadini utenti del Servizio Pubblico    Foccillo: bene primo incontro con Ministro Dadone. Nei rinnovi contrattuali fondamentali sia la parte normativa sia quella economica.    Pa: Cgil Cisl Uil a Dadone, non trattiamo rinnovo contratti senza risorse. Sul tavolo servono ulteriori 1,5 miliardi    Consiglio Nazionale Uilpa – Tivoli Terme, 7 e 8 febbraio 2020    Previdenza complementare, contributo a carico dei datori di lavoro. Cgil, Cisl e Uil scrivono al Ministro dell'Economia e delle Finanze e al Ragioniere generale dello Stato.    Uilpa, investire sulla Pubblica Amministrazione è fondamentale per il rilancio del paese. I tavoli per i rinnovi contrattuali siano un’opportunità per la ripresa dell’economia.    Barbagallo: sostegno di tutta la UIL ai lavoratori delle Agenzie Fiscali    Pa: Cgil Cisl Uil, bene apertura confronto Dadone ma avanti con mobilitazione. I lavoratori attendono risposte su risorse, assunzioni e contratti    Spacchettamento MIUR, serva a dare risposte ai numerosi problemi    La UILPA a Rai Radio 1: ascolta l'intervento del Segretario Generale Nicola Turco alla trasmissione 'Sportello Italia'    Uilpa, inaccettabili le prevaricazioni del MEF sul Pubblico Impiego. Il “Signore dei Dinieghi” si limiti ad esercitare il suo ruolo.    Pubblico Impiego, nessuna sorpresa sotto l’albero    VIDEO - Auguri di buone feste dalla UILPA    Inps, cambiano i presidenti ma le logiche rimangono sempre le stesse. Forti preoccupazioni per il futuro dell’istituto.    Pa: Cgil Cisl Uil proclamano stato di agitazione nel pubblico impiego. Coinvolti comparti Funzioni Centrali, Locali e Sanità Pubblica    VIDEO | Mobilitazione unitaria per il lavoro, ecco il servizio UILPA della giornata in piazza Santi Apostoli

FUA 2014

La bozza di accordo è stata certificata dagli organi di controllo e, quindi dopo la sottoscrizione definitiva delle parti contraenti, il contratto sarà applicabile e, quindi, si potrà procedere alle contrattazioni di posto di lavoro.

Per quanto riguarda l’erogazione materiale delle risorse economiche occorrerà attendere il Decreto di variazione di Bilancio del MEF prevedibilmente nel mese di marzo/aprile 2016.

La firma è prevista per il giorno 23.12.2015 alle ore 15.

FUA 2015

            Dopo due riunioni del tavolo tecnico, nell’incontro fissato il 23 p.v. la UILPA MIUR auspica che si possa sottoscrivere la parte del CCNI FUA 2015 che destina per il personale del MIUR parte delle risorse di natura fissa alle progressioni di carriera interne alle tre aree.

            L’accordo in questione dovrà contenere l’importo destinato e, area per area, il numero di passaggi da una posizione economica all’altra.

            Nell’ultimo incontro erano state avanzate delle ipotesi diverse dalle parti sulle quali, tuttavia, al termine dell’incontro si era giunti ad una soddisfacente mediazione.

            Per questo motivo e nella convinzione di avviare una procedura che si potrà ripetere anche nei prossimi anni, come, peraltro già avvenuto per gli anni 2008, 2009 e 2010, la UIL PA MIUR sottoscriverà l’accordo per evitare ulteriori ritardi che potrebbero determinare un vulnus all’avvio delle procedure da parte dei soggetti certificatori ovvero MEF e Funzione Pubblica.

            Per quanto riguarda le graduatorie le parti avvieranno il percorso per la definizione di un atto di concertazione che determinerà i requisiti di accesso alle stesse.

MOBILITA’

            Pur avendo più volte chiesto chiarezza e trasparenza sulla MOBILITA’, materia così sensibile sulla vita professionale e umana del personale richiedente e pur avendo ricevuto garanzie sulla conclusione positiva di tutte le istanze avanzate (numero ridottissimo rispetto al passato), a tutt’oggi non è dato sapere quando e come questo avverrà.

            A parere della scrivente, la mobilità del personale è, come tutta una serie di altre materie, (vedi D.M. di riorganizzazione) in capo alla Direzione Generale per la Gestione delle Risorse Umane e Finanziarie, ma se il parere di un Direttore Generale Regionale o Centrale espresso in una certa forma grammaticale, determina il blocco dei trasferimenti, allora la materia è di fatto gestita dai Direttori Generali Regionali e Centrali.

            E’ appena il caso di evidenziare, quindi, che questa sarebbe una anomalia poichè l’unico punto fermo di diniego al trasferimento resta la carenza di organico che nel caso dell’Amministrazione Centrale non è ancora definita a livello di Direzione Generale, ma di Dipartimento, e nel caso degli Uffici Scolastici Regionali è frutto della differenza tra i dipendenti presenti e quelli previsti dagli organici di diritto (vedi D.M. a firma del Ministro).

            Quello che stupisce è il diverso peso della carenza che danno i Direttori Generali Regionali visto che dalle Regioni più in sofferenza come Abruzzo e Toscana sono stati trasferiti dei dipendenti.

            In tale “strana” situazione la UILPA MIUR auspica che in tempi rapidissimi si concluda tutta la proceduta dei trasferimenti già avviata da diversi mesi e che al momento subisce un blocco inatteso, ricordando che in ogni caso negli Uffici Scolastici Regionali sono presenti circa 1.200 unità di personale appartenente al Comparto Scuola fino al 1° settembre 2016 come previsto dalla precedente Legge di stabilità che finanzia la loro permanenza con qualche milione di euro.

LEGGE DI STABILITA’ 2016

            Per quello che è noto alla scrivente nulla di buono sarà previsto per i dipendenti pubblici nel DPE in corso di approvazione, anzi le condizioni saranno peggiorate dal rinnovo del blocco delle assunzioni, dalla riduzione dei bilanci dei Ministeri (con conseguente riorganizzazione), con tagli ai servizi pubblici in particolare alla Sanità, ecc. ecc..

            A breve saranno note tutte le MALEFATTE dell’attuale compagine politica delle quali vi daremo appena in grado analitiche informazioni!

A tutti voi e nonostante tutto rivolgo un AUGURIO SENTITO PER IL SANTO NATALE E PER IL NUOVO ANNO

con le parole di un grande scrittore che si rivolge con grazia e tanto amore ai bambini di tutto il mondo

Mimma Ripani

Rischi Professionali - La UIL assicura i propri iscritti

copertura assicurativa gratuita

Servizi UIIL

serviziuil Enti Ital serviziuil Enti Caf

serviziuil Enti Adoc serviziuil Enti Uniat

serviziuil Enti Arcadia serviziuil enti Mobbingstalking